Ho scritto poesie, ma non me la sento davvero più

Multinazionale, periferia nord Milano, sul piazzale asfaltato trenta/trentacinque gradi comodi.
Osservo l’effetto Morgana, la calura dal terreno è solida, perfettamente tangibile sotto i denti.
Casco giallo, guanti e scarponi non aiutano.
Il tizio grassottello sudaticcio che agita le mani davanti a me non aiuta.
Da circa mezz’ora provo a spiegargli che stockare QUESTO tipo di gas in QUESTA CAZZO di maniera fatiscente è pericoloso, molto pericoloso.
Non mi fotte niente che tu debba spenderci dei soldi per rendere la cosa più sicura, qui ci lavora della gente, il gas arriva da me, io non ti dò più il gas.
Equazione lineare, molto, molto semplice.
Il tizio sudaticcio prosegue il pistolotto sui costi, sulla crisi del cazzo.
Suda e alza la voce, alza la voce e suda.
Mi viene in mente che vorrei dare un’occhiata all’hard disk del suo pc, a volte si pensa male, ma a volte a pensare male si fa bene.
Dieci minuti dopo lo liquido senza una risposta, deciderò in sede se e quando riaprire i rubinetti.
Sono in macchina pregustando tutte le carte che mi aspettano in ufficio, i casini, il cerchio alla testa che lentamente si fa strada.
Al mio fianco sulla statale rallenta una 500 bianca, attraverso finestrini abbassati una bella ragazza castana canta, butta indietro la testa, coda di cavallo alta come piace a me.
Segue la musica col braccio sinistro fuori dal finestrino, istintivamente provo simpatia e probabilmente altro.
Ripartiamo al semaforo e lei mi sorride, decido di arrivare abbastanza vicino per percepire la musica.

Al semaforo dopo la vedo che si agita ancora, sorrido, il tizio davanti a me si sposta, m’infilo vicinissimo alla 500.
Dall’autoradio, sparato a un volume indecente Gigi D’Alessio miagola nell’aria furibonda.

No, NO.

Annunci

5 thoughts on “Ho scritto poesie, ma non me la sento davvero più

  1. più che “miagola”, rantola. 🙂

  2. U.A. ha detto:

    Ciccio, che miagoli o rantoli, ha comunque rotto i maroni, …!!!U.A.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...