Downgrade

 

– Sparagli, di nuovo.
– Perchè?
– La sua anima balla ancora.

Quando il cielo sopra Milano è la primavera in detonazione radiale
che taglia gambe e respiri
Quando scopri troppe cicatrici tra le mani
e silenzi interrotti da respiri venati di buio
Quando nemmeno l’odore e il sapore di un colore amico
ritagliato d’ambra
Tempo fa, qualcuno, seguendo rughe leggere ai lati del mio sorriso
Disse una cosa sfidando il fondo di questi due pezzi di vetro scheggiato
Sembri nato per osservare colori
E renderli
Li ho creati i colori
Li vedevo nascere
E morire
Ma non è sufficiente, non lo è mai
Non può esserlo se ai sospiri e al tocco leggero
Sostituisci un vulcano impazzito di squarci slabbrati
La prima vittima della guerra è l’innocenza

Si dice
La prima vittima di una separazione in progress è il rispetto

Dico io
Insomma alla fine quando i sorrisi cedono il posto alle urla soffocate
Se le candele profumate sbattono la porta e finalmente al citofono hai un mostro ghignante
Si chiama Rabbia

Allora li vedi

Piccoli mostri che sbucano dalla polvere sotto il letto armati di tutto punto
Ma è una marea indistinta, vivono nella coda dell’occhio
Però mordono, denti seghettati da squalo
Un’orda di sgorbi neri che ti risale la spina dorsale e
BAM!
Colpisce di netto quell’altro tizio
Mr. Autocontrollo
Dunque ti ritrovi a chiacchierare amabilmente di argomenti simpatici per il tè delle cinque
Compreso il buttare via in un solo unico colpo di maglio sette anni
Compreso il fatto che ci sono due tizi
Il primo ha i suoi occhi
Il secondo i tuoi
Che difficilmente capirebbero al volo
E se ne farebbero volentieri una ragione
So what kids
Ho tediato parecchio con questa storia
Ma come sempre non esistono fottute bacchette magiche
Potter si vende per un paio di grammi all’angolo in circonvalla
Esiste solo un lento sistematico
Downgrade del cazzo

Annunci

One thought on “Downgrade

  1. zoon ha detto:

    che tu possa rivedere presto la luce interiore. non ci vuole poi così molto, credimi e credici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...