Ipermercato (dissolvenza)

NOCS uno incassa al centro del kevlar la scarica di blindati, fa un mezzo giro mentre gli cedono le costole e le ginocchia, l’MP5 vola via assieme all’elmetto.
Francesca non attende, a tre quarti della scarica estrae un caricatore pieno e sostituisce.
Un movimento fluido, camera di sparo calda.
Lei lo sa che il momento vibra lentissimo, le molecole impazzite tacciono per un istante, tutto sembra muoversi in una bolla di fango rappreso.
Lei lo sa, lo percepisce ed è l’unica che sembra muoversi con una cinetica diversa, quasi postumana.
Rotazione a destra del busto, mani in presa sul Beretta, spinta violenta dei femorali in corsa, capriola a mezz’aria, impatto duro oltre la barriera lucchettata vicino alle casse.
Ginocchio destro a terra, tiro incrociato, grilletto, pressione, seconda scarica.

Strappo della sicura.
Lancio.

Granata LGB7, detonazione istantanea al centro del gruppo in nero.
Il fosforo esplode, il fosforo implode tutta l’aria del cazzo.
E la incendia.

Francesca va.
Dentro.
Attraverso il muro di fiamma come una salamandra impazzita, urlando mentre ciocche di capelli prendono fuoco, lacrimando stilettate di calore assoluto agli occhi.
Marionette incendiate ai lati della percezione agitano una danza senza speranza.
Francesca va.
Tutto il resto muore.

Dissolvenza.

Annunci

2 thoughts on “Ipermercato (dissolvenza)

  1. shesnotamerican ha detto:

    Comunque la invidio. Perché dopo tutto quello spargimento di sangue se ne tornerà a casa molto più rilassata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...